“...una valle lunga e magra,
un termitaio di grotte, loculi, sacelli,
che le meteore e gli uomini
hanno misteriosamente scavato
nei secoli.”


Gesualdo Bufalino